Il parco e la riserva

A soli 20 km da Milano si trova la riserva naturale “Bosco WWF di Vanzago” nata nel 1977 da un lascito del commendator Ulisse Cantoni, che la usava come riserva personale di caccia e convintosi poi a conservarla in sua memoria. Si estende per 200 ettari ed il WWF negli anni si è impegnato a tutelarla e a fare gli interventi necessari per riqualificare il bosco ricreando gli habitat ideali per la flora e la fauna tipici delle pianure lombarde. Per chi la frequenta, non è difficile imbattersi in caprioli, volpi e uccelli legati al bosco e alle aree umide.

In questo suggestivo contesto naturale si trova la Cascina Gabrina.

logo-wwf-piccolologo-bosco-vanzago-oasi-wwf  logo-oasi-wwf

cascina-gabrina-esterni

Nel cuore del Bosco WWF

Il contesto unico della cascina, all’interno dell’oasi WWF

cascina-gabrina-interni

Ambienti e atmosfere

La location unica ed incomparabile con il suo fascino rurale, conserva dopo le diverse ristrutturazioni le caratteristiche tipiche delle cascine lombarde del ‘600.

La natura intonsa e la posizione riservata, donano un senso di tranquillità e totale silenzio che si contrappone al rumore ed alla frenesia della vita quotidiana.